Archivi categoria: Uncategorized

Giornalisti, nel corso di formazione i senzatetto ritornano “barboni”

di GERARDO ADINOLFI“Si possono pubblicare le foto di barboni purché…”. Questa perla si trova in una domanda del corso di formazione professionale continua “Le regole del giornalista tra vecchi e nuovi media”. E’ online, autorizzato dall’Ordine nazionale dei giornalisti.  Dieci … Continua a leggere

Pubblicato in Uncategorized | 1 commento

Sanremo 2015, Siani e la battuta al bambino sovrappeso. Ma non è di certo la prima volta

“Guarda che il mio problema non sono le maniglie dell’amore” “E infatti sono le maniglie del frigorifero” “Ho perso 15 chili” “E ch te luat e pil a piett? (Hai tolto i peli dal petto?” “Io non sono chiatta” “Hai … Continua a leggere

Pubblicato in Uncategorized | Contrassegnato , , , , | 1 commento

Siamo davvero tutti Charlie Hebdo?

di GERARDO ADINOLFI A chi è interessato veramente ciò che è successo in Francia? Chi si è indignato per la strage di Parigi? Chi è davvero Charlie Hebdo? La riflessione nasce durante una conversazione con un’amica. Una di quelle con … Continua a leggere

Pubblicato in Uncategorized | Contrassegnato , , , , , | Lascia un commento

Pino Daniele, un brutto epilogo tra spettacolarizzazione e voyeurismo

Spettacolarizzazione e voyeurismo non mi sono mai piaciuti. Figurarsi quando si applicano ad un evento tragico, come la morte. In realtà non mi sono mai piaciuti neanche gli applausi al funerale. Io, da morto, pretenderei silenzio. Forse un po’ di … Continua a leggere

Pubblicato in Uncategorized | Contrassegnato , , , , , , , , | Lascia un commento

Perché io non avrei pubblicato il video della morte di Mango

Tra il diritto di informare e la necessità del non scadere nel cattivo gusto e nell’inutile spettacolarizzazione c’è una linea sottile spesso invisibile. Che frequentemente viene sorpassata senza neanche farsi troppi problemi con il pretesto della completezza dell’informazione e di … Continua a leggere

Pubblicato in Uncategorized | 1 commento

E la Svizzera cerca traduttori di calabrese per combattere la ‘ndrangheta

Settantacinque franchi all’ora per traduttori di calabrese. La curiosa richiesta è della polizia federale giudiziaria svizzera alle prese con un’inchiesta sulla ‘ndrangheta. Un appello lanciato soprattutto agli studenti del dipartimento di italiano della facoltà di Lettera di un’università romanda di … Continua a leggere

Pubblicato in mafia, Uncategorized | Contrassegnato , , , , , , | Lascia un commento

Salute, gli italiani si affidano al web ma non rinunciano al medico di famiglia

Originally posted on Diritto di Scelta:
La Repubblica tutela la salute come fondamentale diritto dell’individuo e interesse della collettività, e  garantisce cure gratuite agli indigenti».  Art. 32 Costituzione La salute è un diritto, lo ricorda anche la Costituzione. Informarsi e tenersi…

Pubblicato in Uncategorized | Lascia un commento