Giornalisti, nel corso di formazione i senzatetto ritornano “barboni”

di GERARDO ADINOLFI12742098_10207326402211879_6474932725528172557_n“Si possono pubblicare le foto di barboni purché…”. Questa perla si trova in una domanda del corso di formazione professionale continua “Le regole del giornalista tra vecchi e nuovi media”. E’ online, autorizzato dall’Ordine nazionale dei giornalisti.  Dieci crediti formativi,  di cui 2 deontologici sull'”informazione e le regole del giornalismo sui media tradizionali e in ambito digitale”. Ma quel “barboni” nella domanda non è un po’ deontologicamente di cattivo gusto? Della serie, chi controlla i controllori?

 

 

 

Annunci

Informazioni su GerardoAdinolfi

Gerardo Adinolfi è nato nel 1987, è giornalista professionista da dicembre 2011 e lavora per Repubblica, a Firenze. Ha scritto un libro sul giornalismo investigativo "Dentro l'inchiesta" e l'ebook sulle croniste minacciate "La donna che morse il cane". Collabora con Ossigeno per l'Informazione, l'osservatorio sui cronisti minacciati diretto da Alberto Spampinato
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.

Una risposta a Giornalisti, nel corso di formazione i senzatetto ritornano “barboni”

  1. El ha detto:

    Hai pienamente ragioneeeee!!!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...