L’Aquila, tre anni dopo

“L’Aquila, tre anni dopo”. Cosa è stato fatto, cosa non è stato fatto, le inchieste in corso e come il giornalismo si è comportante nei giorni, e anche dopo, il terremoto che il 6 aprile 2009 ha sconvolto l’Abruzzo. Si parlerà di questo domani 18 aprile, dalle 14 alle 17 in un incontro organizzato alla Sapienza Università di Roma, in via Salaria 113. Due ore per discutere di giornalismo, di media,  e dei problemi del post terremoto a partire edalla visione del documentario “Questa è l’aquila”, girato da Shoot4Change e Anpas. Un’occasione per capire come il mondo dei media si è comportato nei giorni del sisma, e per scoprire un giornalismo diverso da quello mediatico, e dai microfoni e dalle telecamere puntate contro le vittime del terremoto. Un giornalismo che ha scoperto brogli, bugie, false promesse, spese inutili come l’acquisto di più bare del dovuto e bagni chimici in numero doppio rispetto a quanto necessario.  E sarà anche l’occasione, con il guiornalista e esperto Vittorio Roidi e con Gerardo Adinolfi, autore di Dentro l’inchiesta,  per tracciare un solco tra il vecchio modo di fare giornalismo d’inchiesta e il nuovo, che sta nascendo sul web. E in cui i lettori non sono più spettatori e utenti passivi, ma coautori dello stesso processo investigativo. Perché dal Watergate a Wikileaks i metodi sono cambiati, ma non il fine: portare alla luce ciò che qualcuno vuole nascondere.

Annunci

Informazioni su GerardoAdinolfi

Gerardo Adinolfi è nato nel 1987, è giornalista professionista da dicembre 2011 e lavora per Repubblica, a Firenze. Ha scritto un libro sul giornalismo investigativo "Dentro l'inchiesta" e l'ebook sulle croniste minacciate "La donna che morse il cane". Collabora con Ossigeno per l'Informazione, l'osservatorio sui cronisti minacciati diretto da Alberto Spampinato
Questa voce è stata pubblicata in Inchieste, Presentazioni e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...