Sky vuole cancellare Current

La  brutta notizia è questa. Sky vuole cancellare Current. Come fa? Non rinnovando il contratto alla tv di Al Gore che permette a Current Italia di essere visibiel sulla piattaforma satellitare degli abbonati Sky.

Il rischio è quello di perdere uno dei pochi canali di informazioni che si occupano di giornalismo d’inchiesta, 24 ore su 24. tra inchieste estere e italiano, filmati amatoriali e notizie Senza Censura Current ha conquistato in poco tempo gli spettatori italiani. Grazie alla qualità dei servizi trasmessi, ma soprattutto grazie ai contenuti.

Alla base della volontà di cancellare Current dalla piattaforma Sky non ci sarebbero motivi di audience, ma di vendette tra la societa di Ruper Murdoch Newcorp che controlla anche Sky Italia e la tv di Al Gore.

«Ci è stato detto, in privato, da alcuni nostri amici a Sky Italia che vogliono rimanere anonimi, che la decisione è arrivata direttamente dal quartier generale di Newscorp negli Stati Uniti- ha rivelato lo stesso Al Gore ad alcuni blogger a Roma.Sappiamo che si deve al fatto che Olbermann farà un programma in prima serata per Current negli Stati Uniti. Noi abbiamo avuto con Sky un ottimo rapporto, ma la prospettiva di Olbermann in prima serata su Current negli Stati Uniti deve aver fatto arrabbiare Rupert Murdoch»

Tra le ipotesi della cancellazione potrebbe esserci anche la volontà, da parte di Sky, di “accattivarsi” il governo Berlusconi in vista del lancuio di alcuni canali sul digitale terrestre.

Ma i motivi della chiusura passano in secondo piano in confronto al rischio di veder cancellare un canale di informazione indipendente come lo è Current Italia. uno dei pochi canali di giornalismo d’inchiesta, che in Dentro l’inchiesta ho analizzato intervistando l’ad Tommaso Tessarolo e giornalisti come Andrea Cairola che hanno lavorato ad alcune delle inchieste più conosciute trasmesse dal canale.

Annunci

Informazioni su GerardoAdinolfi

Gerardo Adinolfi è nato nel 1987, è giornalista professionista da dicembre 2011 e lavora per Repubblica, a Firenze. Ha scritto un libro sul giornalismo investigativo "Dentro l'inchiesta" e l'ebook sulle croniste minacciate "La donna che morse il cane". Collabora con Ossigeno per l'Informazione, l'osservatorio sui cronisti minacciati diretto da Alberto Spampinato
Questa voce è stata pubblicata in Current e contrassegnata con , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...